Banchi Bar quando

immagine

CHI HA INVENTATO LA PAROLA BAR ?

Qualcuno sostiene che la parola bar derivi da "barra"

pare che nel 1800 venivano serviti liquori in una zona separata del locale

quindi,vi era un angolo riservato alla vendita dei liquori separato da una barra per impedire che il cliente si potesse avvicinare.

CHI HA INVENTATO L'AMERICAN BAR ?

Il nome di American Bar vengono designati quei locali in cui si consumano principalmente cocktail. All'interno vi lavora quasi sempre un professionista, e costituiscono il top dei bar per la degustazione di alcolici, vini e cocktail. In maniera errata si tende a chiamare American bar un locale elegante che serve esclusivamente cocktail. In realtà l'American bar ha delle precise regole:

Il banco bar è circolare per permettere di servire i clienti a 360º.

Il personale che ci lavora è altamente qualificato con numerosi corsi e aggiornamenti.

Generalmente un American bar si trova all'interno dei grandi Hotel o dei Casinò.

CHI HA INVENTATO LA WORKSTATION PER i COCKTAIL ?

La prima workstation per cocktail professionale è stata costruita dalla renato russo di torino nel 1980,

da quel momento i barman professionisti hanno avuto un banco specifico per la preparazione dei cocktail

attrezzato con lavello, vaschette per la frutta, vasche per il ghiaccio, tasca portabottiglie e un piano

di lavoro in acciaio inox per poter svolgere il lavoro alla massima espressione.

Oggi, la workstation per la preparazione degli aperitivi, long drink, sono presenti in moltissimi bar.

Il banco per barman è uno strumento indispensabile per un servizio efficace.

CHI HA COSTRUITO IL PRIMO BANCO BAR ?

Il primo banco bar refrigerato costruito e distribuito su scala nazionale è stato realizzato a torino dalla renato russo. Con il passar degli anni sono stati costruiti modelli di banchi frigo sempre più efficienti con caratteristiche tecniche sempre più moderne e con alte tecnologie fino ad arrivare alla refrigerazione ventilata che consente una distribuzione del freddo uniforme e costante in ogni angolo della cella frigo. Consumi energetici ridotti, motori incorporati più performanti e poco rumorosi